Many artist's Performance di arte e danza
  • coreografia e danza Gabriella Cerritelli
  • scultureFilippo Armenise
  • costumiElena Gaudio e Roberta Vacchetta
  • Consulenza per le musiche Gabriele Bramante
  • Musiche Vladislav Delay, Mike Ladd, Zeena Parkins e Ikue Mori
  • Luci Sergio Rissone
  • Durata 30 minuti

"Many Artist's Ŕ un progetto nato dalla collaborazione di quattro artisti diversi che, per l'occasione, hanno deciso di combinare le loro rispettive competenze specifiche per dare vita a un intervento di attraversamento - e di unione - delle discipline artistiche.
In Many Artist's - dove il gioco di parole tra l'inglese e l'italiano "mani" e "artisti" ha un elevato valore simbolico - assistiamo a una fusione delle arti visive tra la scultura di Filippo Armenise, la danza di Gabriella Cerritelli e i costumi di Elena Gaudio e Roberta Vacchetta.

Gabriella Cerritelli, danzatrice da molti anni interessata all'interazione tra corpo, musica, materia e luogo, dagli anni '90 intraprende numerosi progetti incentrati sulle relazioni della performance con la musica dal vivo e sulle invasioni di campo fra differenti discipline artistiche.
Filippo Armenise, scultore che da anni dirige le sue ricerche plastiche nei territori dell'organicitÓ, della necessitÓ di compenetrazione tra materiali scultorei e organismi naturali, in una sorta di materializzazione dell'immaginario cyborg della "carne e il ferro", elabora forme ibride, corpi, calchi di mani e arti intrecciati, sagome e modelli scultorei fascinosi e inquietanti allo stesso tempo.

In questa installazione/performance la scultura di Armenise subisce una trasmutazione in abito, creato dalle costumiste Elena Gaudio e Roberta Vacchetta e l'abito si anima con i movimenti della danza di Gabriella Cerritelli. La scultura raffigurante un intreccio di mani si trasforma in abito e acquista una dimensione nuova di ricercatezza e raffinatezza dal sapore transbarocco. Il processo di conferire una vita propria all'abito/scultura avviene grazie all'intervento performativo della danza, quasi un atto propiziatorio, leggero e ritmico, che ne impreziosisce tutti gli aspetti percettivi.

In Many Artists l'artista/stregone Armenise con l'alchimia di Elena Gaudio e Roberta Vacchetta e la magia di Gabriella Cerritelli da vita propria alle sue creature, tra la necessitÓ di organico e trasmutazione delle forme attraverso il movimento. Il tutto in un intervento estremamente fruibile, semplice e diretto, che evoca (senza la pretesa di citare) il mito, caro a tutti gli artisti, dell'Opera d'Arte Totale."

Dario Salani

Many'artist